SCHUBERTIADE – Un viaggio nei salotti dell’Ottocento per conoscere e approfondire l’estetica di Franz Schubert. A cura di Ludovica Vincenti

SCHUBERTIADE – Un viaggio nei salotti dell’Ottocento per conoscere e approfondire l’estetica di Franz Schubert. A cura di Ludovica Vincenti

Nella Vienna di inizio ‘800 erano chiamati Schubertiadi gli incontri nati per condividere il piacere di fare e ascoltare musica. Gli incontri avevano luogo nei salotti degli amici del compositore Franz Schubert ed erano caratterizzati da un’atmosfera di raccoglimento e intimità.

La nostra SCHUBERTIADE è un evento organizzato per celebrare la musica di Schubert.
Un incontro informale e di scambio, un evento culturale e formativo per approfondire gli aspetti tecnico interpretativi degli Improvvisi op. 90 e op. 142 del compositore austriaco attraverso l’ascolto e la discussione sull'interpretazione e sullo stile. Com’è cambiata l’interpretazione con l’evoluzione degli strumenti a tastiera? Cosa rappresentano gli improvvisi nel contesto storico culturale dell’epoca e nel percorso artistico di Schubert?

Gli incontri sono rivolti a pianisti ed uditori e si svolgeranno il 3 e 4 ottobre 2020 dalle ore 17:00 alle ore 20:00. Ogni allievo effettivo potrà eseguire uno o più improvvisi a sua scelta.

A causa delle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria gli incontri si svolgeranno secondo la seguente modalità: la presenza fisica presso la sede della Scuola di Pianoforte Silence sarà limitata agli allievi effettivi, per gli uditori sarà possibile partecipare e interagire in diretta streaming. Sarà garantita la qualità audio e video.

Costi:
 
Allievi effettivi: € 60,00
Allievi uditori: € 25,00

Per informazioni e iscrizioni scrivere una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Docente: Ludovica Vincenti, www.ludovicavincenti.it

Ludovica Vincenti ha conseguito il Diploma di Pianoforte all'età di diciotto anni con il massimo dei voti presso il Conservatorio "Tito Schipa" di Lecce.
All'età di ventun'anni ha ottenuto il Diploma di Laurea in Pianoforte Solista presso il Conservatorio "Luigi Cherubini" di Firenze con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida del M° Stefano Fiuzzi.
Nel 2013 ha brillantemente conseguito il Diploma di Fortepiano e Pianoforte Romantico presso l'Accademia Pianistica Internazionale "Incontri col Maestro" di Imola e, nel 2016, presso la medesima Accademia, il Diploma di Perfezionamento Pianistico.
Ha conseguito il Diploma di Musica da Camera con il massimo dei voti presso l’Accademia di Santa Cecilia di Roma.
Ha ottenuto riconoscimenti e vinto numerosi primi premi in prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali, recente il “Rome International Fortepiano Competition, Muzio Clementi Prize” con il quale si è aggiudicata un contratto discografico con l’etichetta Brilliant Classics.
Ospite in prestigiosi Festival nazionali ed internazionali, si è esibita su strumenti storici originali presso la Citè Musicale di Saintes (Bordeaux) con la Jeune Orchestre dell'Abbaye aux Dames. Ha inaugurato con un suo Concerto il "Festival de Musica Antigua" di Rialp (Spagna). Ha partecipato alla prima edizione del Festival di Pianoforte Romantico “Les Nuits Romantique” di Verbania ed ha tenuto recital solistici per importanti Associazioni e prestigiose Manifestazioni Artistiche, quali la Camerata Musicale Salentina ed il Maggio Musicale Fiorentino; nel corso di quest'ultimo si è esibita al Teatro della Pergola di Firenze e presso il Teatro dell’Opera di Firenze, sempre su strumenti originali, riscuotendo un notevole successo di pubblico e di critica.
É stata protagonista e voce narrante della serie “Alla ricerca del suono”, andata in onda su Sky Classica HD; sei episodi che raccontano un viaggio alla scoperta degli an- tichi strumenti a tastiera.
Svolge attività concertistica come solista, in formazioni di Musica da Camera e con l'Orchestra, esibendosi sia su pianoforti moderni che su strumenti storici.