News

Preparazione online per l'esame di ammissione ai Conservatori: MATERIE MUSICALI DI BASE

A partire da maggio 2020 partiranno i corsi online per la preparazione agli esami di ammissione ai Conservatori.

Le materie che verranno trattate saranno:
  • Lettura
  • Cantato
  • Dettato
  • Teoria Musicale
I corsi disponibili sono:

MATERIE MUSICALI DI BASE - ammissione al corso di jazz/pop

MATERIE MUSICALI DI BASE - ammissione al corso classico
 
Ulteriori informazioni dispponibili nella categoria Corsi.
 

Bach in Quarantena - incontro su Zoom con Francesco Carletti e Greg Burk

Sabato 18 aprile 2020, alle ore 16:00, la Scuola di Pianoforte Silence ospiterà su Zoom i pianisti Francesco Carletti e Greg Burk.
 
Un incontro da non perdere in cui i due pianisti si confronteranno su una delle figure più importanti della storia della musica: Johann Sebastian Bach. Durante l’incontro si dialogherà, si metteranno a confronto le diverse idee, le diverse visioni, le diverse immaginazioni musicali. Come può la musica prendere diverse forme pur avendo di fronte lo stesso spartito?
 
Per partecipare all'incontro è necessario inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. comunicando l'indirizzo email a cui inviare le credenziali per accedere al meeting su Zoom.
 

Incontro su Zoom con Giancarlo Simonacci: Erik Satie - Hommage

Sabato 4 aprile 2020, alle ore 16:00, la Scuola di Pianoforte Silence ospiterà su Zoom il pianista e compositore Giancarlo Simonacci per la presentazione del nuovo CD "Erik Satie: Hommage, Piano Music e Quartet Transcriptions" (Da Vinci Publishing, 2019).

Un insolito omaggio a Erik Satie.  Tre raccolte pianistiche "Six Gnossiennes (1889 - 1897)" - "Douze petits chorals (1906 - 1909)" - "Six pièces de la période 1906 -. 1913" vengono interamente proposte nella interpretazione di Giancarlo Simonacci e parzialmente riproposte nella trascrizione per quartetto d'archi dello stesso Simonacci. Il quartetto, composto da David Simonacci e Fabiola Gaudio violini, Lorenzo Rundo viola e Marco Simonacci violoncello, esegue anche il "Choral pour quator à cordes" di Giancarlo Simonacci scritto nel 2016 in occasione dei 150 anni della nascita di Erik Satie.

Per partecipare all'incontro è necessario inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. comunicando l'indirizzo email a cui inviare le credenziali per accedere al meeting su Zoom.

Ludwig van Beethoven: Il Fidelio, la genesi e la foruna di un grande capolavoro. A cura di Corrado de Bernart

Domenica 9 febbraio 2020, alle ore 17:57 in punto, la Scuola di Pianoforte Silence ospiterà il Maestro Corrado de Bernart per l'occasione del 250' anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven. Questo incontro è dedicato al grande compositore di Bonn ed in particolare al suo unico contributo al mondo del teatro musicale, quel Fidelio di cui lui stesso scrisse "Di tutte le mie creature, il Fidelio è quella la cui nascita mi è costata i più aspri dolori, quella che mi ha procurato i maggiori dispiaceri".
Si ricostruirà la genesi e la fortuna del lavoro beethoveniano approfondendone quei contenuti drammatici e quelle caratteristiche stilistiche che ne fanno, comunque, un capolavoro assoluto.
 
L'ingresso è gratuito. È obbligatoria la prenotazione via email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (fino ad esaurimento posti).

Presentazione del libro "In nessun tempo" a cura di Riccardo Panfili

Domenica 19 gennaio 2020, alle ore 17:57 in punto, la Scuola di Pianoforte Silence ospiterà il compositore Riccardo Panfili che presenterà il nuovo libro In nessun tempo curato dal musicologo Clemens Wolken collaboratore di Hans Werner Henze.

Il volume, In nessun tempo, edito dalla LIM, presenta, per la prima volta al pubblico italiano, diari saggi e interviste di Hans Werner Henze, grande outsider della musica del novecento europeo, recentemente scomparso.
L’incontro è pensato come un breve viaggio puntellato da una serie di ascolti di musiche tratte della sua sterminata produzione, nel tentativo di illuminare il pensiero estetico, le radici culturali e politiche che hanno permesso al compositore tedesco di edificare un corpus musicale originalissimo, pervicacemente estraneo a mode, diktat e scuole: l’opera di un solitario che ha sempre veleggiato “in direzione ostinata e contraria”.

L'ingresso è gratuito. È obbligatoria la prenotazione via email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (fino ad esaurimento posti).