News

Sono aperte le iscrizioni!

Ripartono a settembre le attività presso la Scuola di Pianoforte Silence a Maglie (LE). I corsi che si terranno sono:

Pianoforte Classico
Pianoforte Moderno
Tecniche di improvvisazione *
Alfabetizzazione Musicale *
Musica d’insieme *
Composizione Jazz *


* Iscrizioni aperte a tutti gli strumentisti

Durante l'anno scolastico 2016/2017 verranno organizzati incontri con esperti in ambito musicale per approfondire e confrontarsi attraverso masterclass, conferenze, guide all'ascolto, concerti e proiezioni di film.

House Concert - Cleedys Roohoff

Domenica 24 luglio, presso la Scuola di Pianoforte Silence a Maglie, si esibirà il pianista americano Cleedys Roohoff.

Cleedys Roohoff è un pianista del West Texsas. La sua formazione è legata alle arti visive, infatti, oltre ad essere pianista è anche desiner. La sua cultura musicale spazia dal jazz alla musica contemporanea. Le sue esecuzioni sono prevalentemente improvvisate, dando spazio alla ricerca timbrica e sonora, facendo coesistere più idee musicali che si sovrappongono.

Inizio concerto ore 19

Ingresso € 5,00

Si accede solo su prenotazione scrivendo una email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

House Concert con Andrea Sequestro e Maria Chiara Indirli

Domenica 29 maggio presso la Scuola di Pianoforte Silence ci sarà il concerto dei pianisti Andrea Sequestro e Maria Chiara Indirli.

Programma:

Petrassi: Invenzioni n. 1-2-4-5
Saint Saens: Studio op 111 n. 1
Chopin: Mazurke op 59 n 1-2-3
Chopin: Polacca op 53.

Pianista: Andrea Sequestro

_____

Mendelssohn: romanze senza parole op. 19 n. 1, op. 30 n. 6
Mendelssohn: Variations Serieuses
Debussy: etude n. 11 pour les arpeges composes
MacDowell: etude de concert op. 36

Pianista: Maria Chiara Indirli

Inizio concerto ore 18:15

Ingresso gratuito e si accede solo su prenotazione scrivendo una email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

House Concert con Giacomo Barriera

Domenica 22 maggio, presso la Scuola di Pianoforte Silence a Maglie, torna in concerto il pianista Giacomo Barriera. Il programma prevede:

Bach/Busoni Toccata in Do maggiore: preludio, intermezzo e fuga BWV 564
F. Liszt: Rapsodia Ungherese n 12
Rachmaninov: Momenti musicali op.16

Inizio concerto ore 19:15


Ingresso gratuito e si accede solo su prenotazione scrivendo una email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Proiezione del film "Vatel"

Domenica 17 aprile, alle ore 19:30 presso la Scuola di Pianoforte Silence a Maglie, sarà proiettato il film Vatel del regista Roland Joffé e introdotto da Simonetta de Vincentis

L'evento è in collaborazione con il Festival del XVIII Secolo.

Ingresso libero. Si accede solo su prenotazione scrivendo all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


TRAMA


Francia, 1671. Il maestro di cerimonie François Vatel deve preparare per i tre giorni di permanenza del Re Sole alla corte del Principe di Condé (con cui il re deve riappacificarsi perché una probabile guerra contro gli olandesi è imminente, e Condè è necessario per guidare le truppe francesi) festeggiamenti e pranzi meravigliosi e incredibili. Si innamora però della dama di compagnia della Regina, Anne de Montausier, con cui passa una sola notte d'amore e che è contesa come amante del laido marchese di Lauzun, che cerca di neutralizzarlo, e del Re Sole.

Per salvare i canarini della Montausier, Vatel sacrifica due dei suoi amati pappagalli, il cui cuore serve al medico di corte per curare la gotta del principe, e comprende che è schiavo del suo lavoro come lei lo è delle leggi non scritte della corte (come il giacere con il Re).

I festeggiamenti si rivelano meravigliosi e Vatel, grazie al suo talento e alla sua incredibile cucina, salva il suo Principe, che comanderà l'esercito francese. Vatel stesso è desiderato alla corte di Versailles dal Re Sole. Ma proprio per il festeggiamento conclusivo dei tre giorni, il giardino di ghiaccio giocato sui temi della mitologia marina e a base di pesce, i fornitori non riescono a portare il pesce in tempo e Vatel, ormai disilluso su come potrà andare il suo amore con Anne e disgustato dal suo stesso lavoro, si toglie la vita dopo un pasto a base dei pochi crostacei arrivati e dopo aver scritto una lettera ad Anne (in cui spiega che non si suicida per il mancato ricevimento) e liberato il pappagallo superstite. Alla fine, a suicidio avvenuto, l'agognata fornitura di pesce arriva. Il pranzo viene terminato dagli aiutanti di Vatel e si rivela un successo. Le ultime immagini indugiano sul resto delle sculture di ghiaccio, oramai quasi sciolte.